Molina

E’ così chiamata perché un tempo erano attivi molti mulini ad acqua lungo il fiume Bonea. Il paese ha subito gravi danni durante un’alluvione nel 1954 e così è stato quasi del tutto ricostruito. Molto bella è la chiesetta della Madonna dell’Arenella e i resti dell’antico acquedotto romano. Meno famosi ma altrettanto belli i borghi di BenincasaDragonea e Iaconti. Benincasa è importante per la comunità religiosa devota a San Francesco di Paola: il santo, nel suo pellegrinaggio verso il Sud Italia, avrebbe sostato nella chiesa della Madonna delle Grazie. Dragonea e Iaconti sono le frazioni più alte di Vietri sul Mare, a 270 metri d’altezza. Sono un ottimo punto di partenza per escursioni attraverso la gola di San Cesareo in direzione di Cava de’ Tirreni.

Ti piace questo articolo?

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on Linkdin
Share on Pinterest