Certosa di Padula

La Certosa di Padula, fondata da Tommaso di San Severino nel 1306 sul luogo di un precedente monastero, è un monastero certosino, situato nel Parco Nazionale del Cilento. Si chiama “Certosa” perché fu costruita per il Certosines, un ordine monastico francese, uno favorito dai sovrani francesi angioini di Napoli. Dedicato a San Lorenzo, è la più grande certosa in Italia. La sua sezione principale occupa una superficie di 554.341 ft² con 320 camere e sale. La sua storia costruttiva copre 450 anni e le parti principali degli edifici sono in stile barocco. Il monastero ha il chiostro più grande del mondo, che copre 12.000 m² (quasi 3 acri) ed è circondato da 84 colonne. Secondo la rigorosa distinzione certosina tra contemplazione e lavoro, c’erano due luoghi distinti per queste pratiche. Da un lato, i chiostri tranquilli, la biblioteca con il suo bel pavimento di piastrelle di ceramica di Vietri e le cappelle decorate con raffinate opere di marmo intarsiato. D’altra parte, la grande cucina, le cantine con i loro enormi tini di vino, le lavanderie e gli enormi cantieri esterni, dove c’erano persone che lavoravano nelle stalle, nei forni, nei negozi e nel frantoio. La chiesa contiene altari con raffinate decorazioni policrome in scagliola con intarsi in madreperla, affreschi del XVI e XVIII secolo, un pavimento maiolicato settecentesco e cori in legno intagliati e intarsiati dell’inizio del XVI secolo. Una caratteristica sorprendente è la spettacolare scala a chiocciola in marmo bianco che conduce alla passeggiata dei monaci, al grande chiostro e alla zona in cui il priore aveva il suo appartamento e il suo giardino, il cui porticato in legno è decorato con affreschi di paesaggi risalenti al fine del XVII secolo. La Certosa ospita il museo archeologico della Lucania occidentale, che conserva ciò che è stato portato alla luce negli scavi della necropoli di Sala Consilina e Padula, da un periodo che va dalla preistoria all’età ellenistica.

Come arrivare

Da Salerno a Battipaglia

12 minuti

Da Battipaglia a Padula

1 ora 17 minuti + 23 minuti a piedi

Oppure

Da Salerno a Eboli

24 minuti

Da Eboli a Padula

1 ora 13 minuti + 23 minuti a piedi

Ti piace questo articolo?

Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su linkedin
Share on Linkdin
Condividi su pinterest
Share on Pinterest